Softing Logo

Softing Consulting offre soluzioni software per Micro, Piccole e Medie Imprese, Commercialisti, Consulenti del Lavoro, Artigiani, Professionisti.

Tipologie di software disponibili:
BI, CRM, ERP, BPM, CPM


Cosa significano le sigle?

BI è Business Intelligence. Il software BI (Intelligenza aziendale) definisce una categoria di programmi informatici progettati per aiutare le aziende a raccogliere, analizzare e visualizzare i dati aziendali per supportare le decisioni strategiche e operative. Esistono diversi tipi di software BI, come le piattaforme di reporting, i sistemi di dashboarding e i sistemi di data mining, tutti mirati a fornire agli utenti informazioni accurate e aggiornate sulla performance dell’azienda. Il software BI è spesso utilizzato per monitorare le vendite, i costi, i margini di profitto, la produttività e altre metriche chiave.

CRM è Customer Relationship Management. Il CRM (Gestione delle relazioni con i clienti) è un software che viene utilizzato per gestire le relazioni con i clienti. Solitamente, include funzionalità per la gestione dei contatti, delle opportunità di vendita, delle attività e delle campagne di marketing. Il CRM viene utilizzato per aiutare le aziende a gestire meglio i clienti attuali e potenziali, aumentando la soddisfazione del cliente e la fidelizzazione, e per ottenere una maggiore efficienza e reddittività.

ERP è Enterprise Resource Planning. L’ERP (Pianificazione delle risorse aziendali) è un software che viene utilizzato dalle aziende per gestire e coordinare gli aspetti del business, come la produzione, la gestione delle finanze, dei clienti e dei fornitori, della supply chain e delle risorse umane. L’obiettivo di un sistema ERP è quello di fornire una visuale unificata e integrata delle diverse funzioni aziendali, rendendo più facile aumentare l’efficienza operativa e agire avendo informazioni accurate.

BPM è Business Process Management. BPM (Gestione dei processi aziendali) è una disciplina che si occupa di modellare, gestire e ottimizzare i processi aziendali. Il software BPM è uno strumento che viene utilizzato per supportare queste attività, fornendo funzionalità per la modellazione, l’esecuzione e il monitoraggio dei processi. Ad esempio, il software BPM può essere utilizzato per definire le attività che compongono un processo, stabilire le regole per la loro esecuzione e monitorare l’andamento del processo nel tempo. In questo modo, il software BPM può aiutare a rendere i processi aziendali più efficienti e a ottenere una maggiore trasparenza su come vengono eseguiti all’interno dell’azienda.

CPM è Corporate Performance Management. Il CPM (Gestione delle prestazioni aziendali) è un metodo per gestire le prestazioni aziendali al fine di ottenere il massimo valore dalle attività svolte. Si basa sull’utilizzo di strumenti di misurazione e analisi per capire le prestazioni dell’azienda, individuare opportunità di miglioramento e promuovere la crescita. Il CPM si concentra sulla misurazione dei risultati chiave dell’azienda (KPI) e sull’utilizzo di queste informazioni per prendere decisioni informate e raggiungere gli obiettivi strategici dell’azienda. Il software CPM viene spesso utilizzato per supportare questo processo, fornendo una piattaforma per raccogliere, organizzare e analizzare i dati delle prestazioni aziendali. Il budget fa parte di questo processo e serve a monitorare le spese e a verificare il rispetto degli obiettivi finanziari. Questo software può essere utilizzato per aiutare a prendere decisioni finanziarie informate e ottenere il massimo valore dai fondi disponibili.


Sei interessato a queste tipologie di prodotti?

Da più di 30 anni accompagniamo le imprese ad evolvere ed essere autonome nell’uso della tecnologia.